Yo La Tengo – From A Motel 6

Per il weekend che si approssima, lo staff di PsD vi offre spunti musicali per fare da colonna sonora al fine settimana.

Questo pezzo di Yo La Tengo non c’entra assolutamente nulla con la bicicletta. Per lo meno fin quando non la sentite in sella alla vostra amante a pedali.

Solo allora vi rendete conto che è un pezzo composto esattamente per accompagnarvi mentre pedalate.

1993 – Painful

Matador Records

[No comment]

Il 13 gennaio di quest’anno noialtri di PdS si è avuta la brillante idea di scusarci con voi per il silenzio e addirittura ci si è prodotti in una specie di ‘dichiarazione d’intenti’ scrivendo addirittura che “il 2015 avrebbe visto PdS arrivare sulle strade”….

AHAHAHAH!

Lo staff di PdS è stato colpito da vari pianoforti in caduta dal settimo piano… lavoro, casa, famiglia, amici, salute, Gigi D’Alessio, l’Expo, JeSuisLaQualunqué ed ecco quello che è successo veramente.

Pedala pedala...

Pedala pedala…

Ci siamo rialzati ed eccoci, infatti, qui.  Vista l’ingloriosa fine delle nostre intenzioni del 2015, per correttezza non diremo NULLA DI NULLA.

NO COMMENT.

Faremo parlare i nostri post o il nostro silenzio.

Quindi: a presto!

La pista ciclabile di Viale delle Milizie – 6 mesi dopo.

Il 24 giugno 2014, Pedalate sui Denti proponeva a tutti i suoi lettori una rapida panoramica della pista ciclabile di Viale delle Milizie, pubblicando alcune foto del manto stradale.

Qui trovate il link all’articolo anche se sarebbe più indicato che ve lo cercaste tra le nostre pagine… ma non si dica mai che PsD non ha a cuore il comfort dei suoi lettori.

Per venire incontro ulteriormente alla vostra innata pigrizia, vi mostriamo anche la foto che avremmo voluto voi vedeste.

Giugno 2014

Giugno 2014 – Pista Ciclabile Viale delle Milizie

 

Ebbene, a distanza di sei mesi siamo ritornati su questa ciclabile con il nostro apparato fotografico per documentare lo status del manto stradale a distanza di sei mesi e di un autunno.

La sorpresa è stata massima quando abbiamo ritrovato la ciclabile in modalità romantica.

Eccola qua, sei mesi dopo.

Romanticoni...

Romanticoni…

 

Ed ecco come appare la suddetta pista per biciclette dalla visuale della ruota e del vostro piede. O come la vedrebbe il vostro cane bassotto.

 

Se faceste l'amore sdraiati sull'asfalto della ciclabile, ecco come vi apparirebbe.

Se faceste l’amore sdraiati sull’asfalto della ciclabile, ecco come vi apparirebbe.

 

C’è una parte di noi che crede fermamente che lo stato della ciclabile sia voluto… Tipo la risposta capitolina al Tunnel of Love di Klevan, Ucraina. Poroshenko nun te temo!

Tornando a noi… È o non è la ciclabile più romantica d’Europa?

Sempre a lamentarvi state…

 

p.s.

B-B-B-BREAKING NEWS!!!

Questo articolo è stato scritto nella giornata del 13.01.2014 e pubblicato un giorno dopo. Nel frattempo su Twitter si è scherzato con altri ciclisti capitolini e si è fatta girare la seconda foto che trovate nel post in tweet e retweet nei quali tra gli altri è stato menzionato anche @romafaschifo.

Be’, a distanza di qualche ora dai tweet, casualmente abbiamo visto questo sulla bacheca facebook di Roma Fa Schifo

Manco un 'grazie per la segnalazione fotografica... niente proprio...

Manco un ‘grazie per la segnalazione fotografica… niente proprio… Ma nemmeno insulti tipo: Pedalate Sui Denti fa Schifo! Niente. Di. Niente.

 

Ora: se il processo contro Ulbricht di Silk Road dovesse concludersi con una condanna, allora basterebbe un qualunque .jpg per documentare e certificare anche la supercazzola più ardita in questioni davvero importanti come i traffici illeciti e lo stato di diritto, perciò figuratevi voi in una questione come l’uso di foto di una ciclabile a Roma…

Nonostante questo, abbiamo le prove della nostra autenticità, per quello che conta…

Attenzione: noi la fonte la citiamo😉

 

Non vi sfugge proprio nulla eh?! Ma 'n c'avete 'na casa, 'na famija?

Ecco, ora già che ci siete, followateci anche su Twitter, to’: @PedalateSuDenti (la ‘i’ non c’entrava)

 

Ciclisti nell’ombra in una Roma nel tunnel.

Imboscati?

Spariti?

Nascosti?

Morti?

Ritorniamo dalla tomba pedalando.

Ritorniamo dalla tomba pedalando.

Molto impegnati.

Siamo spariti in modo tattico durante le feste, senza un post, senza un tweet, senza niente di niente. Che ci volete fare, andremo anche in bici a Roma ma teniamo famiglia.

Nel frattempo sono successe un monte di cose che ci riguardano, tra cui il macello di Mafia Capitale (non vi linkiamo nulla, dovete fare da soli), Trenitalia che cancella l’abbonamento bici+treno e la conseguente mobilitazione per riattivarlo (qui il link c’è), il bellissimo progetto di pedonalizzazione di Via Urbana che sta riscontrando consensi e qualche fegato spappolato e, last but not least: è girata anche qualche voce che vorrebbe rimesso in gioco il controsenso ciclabile nel nuovo CdS abbada ao’!

Che bella questa strada riconsegnata alle persone che la rendono viva!

Che bella questa strada riconsegnata alle persone che la rendono viva!

Quante cose!

Ad ogni modo mentre tutti si rimpinzavano di torrone, tacchino, pandoro e panforte, sguazzando dentro piscine di prosecco e champagne a buon mercato, noialtri di Pedalate sui Denti non stavamo mica a guardare… abbiamo preso la bici per il manubrio e non solo ci siamo prodotti nella prima pedalata ufficiale di PdS, ma abbiamo anche partecipato alla Critical Mass di venerdì 26.12.2014 .

Pedalate sui Denti @ Critical Mass December, Rome - 26.12 - Vittorio Square.

Pedalate sui Denti @ Critical Mass December, Rome – 26.12 – Vittorio Square.

 

Perché il 2015 sarà l’anno in cui Pedalate sui Denti si vedrà sulle strade.

Quindi: bentrovati e… stay tuned…😉

Ciclisti a Natale: la minaccia della pochette

follia in strada

Questa signora ci sta indicando qualcosa

Per il ciclista urbano il Natale, ovvero qualche giorno di festa con relativa tranquillità e possibilità di fare qualche giretto con meno traffico in strada, è davvero un momento propizio. Le settimane che lo precedono però costituiscono un pericolo non da poco!

Il traffico in città in questi giorni di acquisti natalizi è davvero incontrollabile. La frenesia di portare a termine il task più complesso dell’anno, ovvero comprare regali per tutti senza ridursi all’ultimo momento e con l’illusione di aver speso poco, porta molti automobilisti a vivere con scellerato agonismo questi momenti.

Non sono però soltanto i soliti energumeni del volante a prestare servizio in questa squadraccia natalizia: in queste settimane si affacciano prepotenti varie figure, dalla signora sola al volante con sigaretta accesa e telefono rigorosamente non attaccato agli auricolari che ti ringhia dal finestrino, all’attempato guidatore della domenica, che abituato a livelli di traffico più blandi impazzisce regalandoci perle di rara nequizie stradale. Tutti accomunati da un solo, comune obiettivo: trovare il set pochette, bagnoschiuma, crema idratante di marca a 4,99€ e risolvere una volta per tutte questo problema che è Natale.